RACCOLTE E CONTEST TERMINATI!

venerdì 15 luglio 2011

UN GRADITISSIMO REGALO PER UNA NUOVA COLLABORZIONE!!!! E MINI-TORTINE DI RISO AL PROFUMMO DI CANNELLA!!

Questi sono i pregiatissimi prodotti di cui mi ha omaggiato
la prestigiosa azienda:


che produce e commercia spezie, aromi, insaporitori e mille altri prodotti  e semilavorati
per la ristorazione, accessibili anche al privato!
e con cui ho l'onore di collaborare!!
Il ricco pacco conteneva:


Pregiate confezioni di :
Pepe Bianco In Polvere, Cannella Regina In Stecche (mai vista una cannella così bella
in grosse stecche profumatissime e in una bellissima scatola di latta!!),
Curry In Polvere anch'esso in scatola di latta,


Sale Rosso Alaea Hawaiano Fino in scatola di latta cilindrica,
Sale Australiano Murray River grosso in vaso di vetro (come il precedente
sono sali integrali pregiatissimi che adoro soprattutto con il pesce crudo!!) e
per finire Chiodi Di Garofano profumatissimi in un bellissimo vasetto di vetro!!  

Non ho parole per ringraziare di cuore la Tec-Al srl!
se non proponendovi subito una ricetta che spero possa farle onore..
con protagonista la sua profumatissima cannella regina!!
ovvero:

Le mie mini tortine di riso al profumo di cannella 
che propongo..vista la versione mini..
anche per il contest:


Ingredienti:
( a seconda delle dimensioni dei pirottini di carta potete ottenere circa 30 e più tortine,
come sempre io vado a occhio e dopo averne preparate
una quindicina, il resto l'ho trasformato in un'unica torta..avevo fretta.. chiedo venia)
  • 300 gr di riso carnaroli
  • 1 litro di latte intero circa
  • 300 gr di zucchero
  • 3 uova
  • essenza di vaniglia
  • 2 cm di stecca di Cannella Regina Tec-Al
  • un bicchierino di rum invecchiato
  • (facoltativa: una manciata di uvetta secca rinvanuta nel rum)
  • pirottini di carta da muffins o delle dimensioni preferite

  
Procedimento:
Ultimamente ho spesso cene informali dove è praticamente impossibile portare
dolci complicati da servire...quindi mi stò sbizzarrendo ha preparare tutto monodose e soprattutto usa e getta..
da qui l'utilizzo spropositato di pirottini di carta!!!!!! 
Poco cambia dalla mia solita ricetta per la torta di riso,
qui però per valorizzare il profumo della cannella non ho messo la buccia di limone
ed ho sostituito il sassolino con rum invecchiato,
che a mio gusto meglio si sposa con il profumo di cannella e vaniglia,
inoltre ben ci stà un po' di uvetta rinvenuta sempre nel rum,
che però io non amo particolarmente e che di conseguenza non ho messo.
Scaldate il latte fin quasi ad ebollizione con la stecca di cannella,
aggiungete metà dello zucchero e tutto il riso mescolando bene,
abbassate al minimo e lasciate cuocere finchè il riso non avrà assorbito tutto il latte,
circa mezz'ora, e sarà cotto.
Eliminate la cannella e lasciate raffreddare bene, mescolando di tanto in tanto
perchè non diventi un blocco unico.
In una terrina abbastanza grande da contenere il riso più il resto dell'impasto,
sbattete a zabaione i tuorli con lo zucchero rimasto,
aggiungete l'uvetta, precedentemente ammollata 
in un bicchierino abbondante di rum  aggiungendo tutto insieme,
il riso e qualche goccia di essenza di vaniglia. 
Montate a neve fermissima i bianchi con un pizzico di sale e
incorporateli delicatamente all'impasto di riso.
A cucchiaiate distribuite l'impasto nei pirottini riempiendoli non oltre la metà,
fino ad esaurirlo tutto..se vi stufate..o meglio ne avete preparati a sufficienza..
con l'impasto rimasto preparate un'unica tortina,
rispettando le proporzioni:
dovete riempire almeno metà dell'altezza dello stampo!
Distribuite le mini-tortine in una teglia e 
infornate in forno caldo, ventilato ripiano centrale, a 170° circa per 15-20 minuti,
finche non saranno ben dorati!!
Eventualmente se amate molto la cannella potete spolverarle
leggermente in superficie con polvere di cannella appena uscite dal forno!
Sono buone sia tiepide che fredde!!! 



2 commenti:

  1. ciao Molly, ho visto quello che hai scritto da Max, ma credo proprio non si possa fare... ciao
    Ale

    RispondiElimina

COMMENTI: