RACCOLTE E CONTEST TERMINATI!

giovedì 29 aprile 2010

ECCO LA MIA IDEA...A COLORI

...forse sono più colori pastello che colori vivaci,

ma questo contest:



può essere lo spunto giusto per presentarvi
questo antipasto di mare caldo:

..Non è però farina del mio sacco...

è una ricetta sublime della 'CONGREGA DEI LIFFI'

e vi consiglio vivamente di andare a curiosare!!!
propongono ricette per cucinare il pesce in modo divino!!!!!



..naturalmente ho modificato come sempre la ricetta originale..
non ce la posso fare a copiare totalmente..

INGREDIENTI:

(per 4..persone come antipasto)

- Per le seppioline
  • una manciata di seppioline non troppo grandi
  • brodo (preparato con lische e resti di pulitura del pesce e sedano carota e cipolla)
  • olio evo
  • sale e pepe
  • prezzemolo fresco

-Per la crema di patate:

  • 3 patate medie
  • latte
  • noce moscata
  • olio evo
  • sale e pepe
  • brodo di pesce

- Per il simil-pesto alla genovese:


  • 4 pinoli
  • 1 cucchiaio di pecorino grattuggiato
  • 3 cucchiaio di parmiggiano grattuggiato
  • 25 gr. foglie di basilico
  • olio evo
  • un pizzico di sale


Procedimento:

Per prima cosa preparate la julienne di seppioline:

Preparate il brodo di pesce facendo cuocere per almeno mezz'ora

in acqua, i resti di pulitura di altri pesci con

un pezzetto di sedano, uno di carota,

un piccolo pezzo di cipolla, una foglia d'alloro e sale.


Pulite le seppioline che devono essere freschissime,e

tuffatele nel brodo bollente precedentemente filtrato,

lasciate cuocere 5-7 minuti (dipende dalle dimensioni), scolate e

disponetele in un solo strato su un piatto piano, rivestito di pellicola,

ricoprite con un altro foglio di pallicola, adagiatevi sopra un peso,

ad esempio un altro piatto piano, in modo da assottigliarle in un unico strato,

quindi riponete in freezer una mezz'ora.

Nel frattempo preparate la crema di patate:

In un recipiente adatto alla cottura in microonde mettete

le patate pelate e tagliate in quarti, salate e aggiungete un filo di latte,

ricoprite e cuocete a potenza media per circa 8-10 minuti,

controllate la cottura ed eventualmente lasciate cuocere ancora qualche minuto.

Mettete quindi le patate cotte nel vaso del mixer,

aggiungete 1 mestolino di brodo di pesce e olio evo poco per volta,

finchè non otterrete una crema non troppo liquida,

aggiustate di sale e pepe e tenete in caldo.

Infine preparate il pesto simil-genovese:

L'ideale sarebbe utilizzare il mortaio per ridurre in crema le foglie di basilico

insieme al formaggio e ai pinoli,

per poi diluire con olio evo fino ad ottenere la giusta densità.

Altrimenti versate tutti gli ingredienti nel mixer,

tranne l'olio evo che aggiungerete a filo.

Ricordatevi di togliere dal freezer lo strato di seppioline,

quindi affettatele a julienne sottili tranne i tentacoli che lascerete interi,

intiepiditele quindi qualche istante in un padellino con

olio evo, aglio pelato,sale e pepe e infine spolverate di prezzemolo tritato.

Al momento di servire distribuite sul fondo di una pirofila riscaldata

uno strato di crema di patate tiepida, sopra distribuite la julienne di seppioline e

infine il pesto a piccole cucchiaiate!


L'ideale è assaporare insieme alle seppioline
la crema di patate amalgamata al pesto..
è veramente sublime!!!

...sono arrivata però in ritardo per partecipare alla raccolta..

peccato...

ma nonostante ciò credo sia una ricettina da provare!!!


1 commento:

  1. Dev'essere veramente sublime!! Una delizia!!Bravissima!! Baci.

    RispondiElimina

COMMENTI: