RACCOLTE E CONTEST TERMINATI!

giovedì 28 ottobre 2010

LE MIE... MINI ORRIBLE APPLE CAKE!!!



essendo hallowen alle porte..

non potevo non chiamare così questo nuovo esperimento dolce,

preparato per l'MT-challenge..







ma che immancabilmente propongo anche per il contest:


di NoiDueInCucina:



Non è niente di trascendentale,

e di 'diversissimo'...dalla ricetta originale

dell'Applecake di partenza...

ho solo cambiato qualche ingrediente..

ridotto a monoporzioni simil muffins..

aggiunto qualcosina al ripieno, troppo light..

e alla pasta..

ricoperto di meringa...

spolverato di cacao..

ed accompagnato il tutto con una cremina al passito...



e anche le foto orror sono in sintonia con il titolo...


Ingredienti:

(per 12 minicake)


  • 83 gr di burro

  • 83 gr di farina più un po' per stendere la pasta
  • 2 cucchiai di granella di nocciole pralinate
  • 1/3 di bicchiere di acqua ghiacciata
  • un pizzico di sale
  • 2 mele renette
  • 50 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di zucchero vanigliato
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaio di maizena
  • succo di limone
  • 1 cucchiaio per mini cake di crema inglese (o pasticcera se non l'avete pronta)

- per la meringa:

  • 1 albume
  • 3 cucchiai di zucchero vanigliato
  • un pizzico di sale

-per la salsa al passito:

  • 1 tuorlo
  • 150 gr di panna
  • 150 gr di latte
  • 6 cucchiai di zucchero vanigliato
  • 1 bicchierino abbondante di passito
  • 1 cucchiaio abbondante di maizena
  • qualche goccia di essenza di vaniglia
  • cacao amaro per spolverare

Procedimento:

Non è molto più complicata dell'apple pie normale..

solo un pochino più lunghina...

Per prima cosa preparate la pasta,

impastando insieme l'acqua ghiacciata con la farina,

il burro spezzettato, un pizzico di sale e

un cucchiaio di granella di nocciole pralinate,

quindi avvolgetela nella pellicola e

lasciatela riposare in frigo per mezz'ora.

Pelate e tagliate a fettine non troppo grnadi le mele,

e malgamatele in una ciotola al succo di limone,

la maizena lo zucchero e il resto della granella di nocciole.

Disponete sul fondo degli stampini,

anche se utilizzate quelli in silicone,

un cerchietto di cartaforno..

così riuscirete ad estrarle ancora caldine..

Stendete con il matterello la pasta in piccoli quadarati,

di dimensioni tali da poter rivestire ogni foro,

alti massimo 3-4 mm,

e rivestiteli lasciando la pasta che avanza.


Riempite quindi ogni loggia con l'impasto di mele,
senza essere tirchi..
aggiungete in ognuno un cucchiaio di crema


rovesciate verso il centro i lembi di pasta in eccesso,
e spolverate abbondantemente di zucchero di canna



infornate quindi sul ripiano centrale
in forno caldo, ventilato a 180°
per 20-25 minuti
controllando la cottura,
saranno pronti quando la superficie sarà rosolata.

mentre cuociono preparate la meringa:

sbattete il bianco a neve sodissima con un pizzico di sale,

quindi gradatamente aggiungete tutto lo zucchero

continuando a montare finchè avrete ottenuto
un composto soffice.
Togliete dal forno gli stampi a fine cottura e
distribuite su ogni minicake 1-2 cucchiai di meringa,
reinfornate a 160° ventilato,
per circa 15 minuti,
controllando che si gonfino bene,
ma non si brucino sopra



io ho avuto un po' fretta e ho lasciato il forno un po' altino,
nonostante tutto la parte di meringa si è gonfiata bene e
la crosticina era perfetta,
ma in alcune è rimasta un po' molle
la parte di meringa a contatto col ripieno..
ma non si notava....

Mentre la meringa cuoce preparate la salsa al passito:

Scaldando come sempre panna e latte con

2 cucchiai di zucchero vanigliato e l'essenza di vaniglia,

ma senza portare ad ebollizione.

Togliete dal fuoco

aggiungete il tuorlo sbattuto con il rimanente zucchero e

la maizena stemperata in poca acqua,

a filo e mescolando continuamente

rimettete sul fuoco bassissimo

e mentre addensa aggiungete via il Passito,

senza far mai bollire!!!

Potete quindi servire le vostre mini-cake cosparse di cacao

e accompagnate dalla salsa al Passito calda.

..perchè il cacao..

era già abbastanza pieno di profumi e sapori questo dolce no??

diciamo che ho voluto smorzare un po'

la troppa dolcezza di queste tortine arricchite pure di meringa..

..che tra parentesi ho aggiunto,

sia per riciclare il bianco d'uovo..

sia perchè erano proprio bruttine da vedere

una volta cotte..

quelle rimaste le ho cosparse di cacao e devolute per una giusta causa..

a mia madre...per la sua dieta...

2 commenti:

  1. Tesoro, io non ci vedo nulla di "orrible", anzi, le trovo davvero "delicious". Grazie mille per aver partecipato anche alla mia raccolta!
    Stefania

    RispondiElimina
  2. Fortissima anche la tua versione!
    Fabio

    RispondiElimina

COMMENTI: