RACCOLTE E CONTEST TERMINATI!

giovedì 28 aprile 2011

GNOCCO FRITTO EXPRESS!!


Prima però vi presento lei!!!!
è l'ultima arrivata!!!
la mia nuova miss!!
purtroppo agli altri due inquilini nonè piaciuta..
anzi i conflitti a fuoco continuano per difendere il territorio..
lei peròè già dei nostri e prima o poi dovranno arrendersi ad una pacifica convivenza..
spero..
Sputsli il carattere ce l'ha già..
sembra una gattina di razza invece è una piccolo miraviglia della natura!!


e forse gli occhi restano azzurro cielo!!
ma comunque diventerà per noi è già di famiglia!!!

Dopo questo messaggio troppo importante
ritorno alla ricetta!!


una ricetta speciale per un contest speciale:

 

Si tratta di una ricetta per lo 'gnocco fritto' più veloce delle tradizionali
perchè non richiede lievitazione ma dev'essere congelato
e può essere fritto direttamente al momento del bisogno!!

Ingredienti:
  • 1/2 kg di farina manitoba Manitoba Mulino Chiavazza
  • 1/2 kg farina 00 Mulino Chiavazza
  • 1 l di latte intero fresco
  • 200 ml di panna
  • 1 bustina di levito chimico per torte salate
  • 1 cucchiaio raso di sale fino
  • strutto abbondante per friggere
 Procedimento:
Il procedimento è semplicissimo, potete utilizzare il robot o impastare a mano,
per quantità così grosse io preferisco impastare a mano
per controllare l'elasticità dell'impasto finale.
Setacciate la farina sulla spianatoia, formate la fontana,
aggiungete il lievito, la panna, il sale e
iniziate ad impastare aggiungendo tutto il latte necessario
fino ad ottenere una palla soda ed elastica leggermente appiccicosa!
Con l'aiuto della macchinetta per tirare la sfoglia tirate la pasta:
piccoli pezzi per volta, aggiungendo la farina necessaria e ripassando più volte nello stesso foro fino ad ottenere uno spessore di circa 3-4 mm.

 Io ho preferito ricavare dalle sfoglie dei fiorellini...
visto che siamo in primavera,
utilizzando le formine da biscotti,
ma potete restare sul tradizionale e ricavare dei rettangolini  di 4x5 cm,
non troppo grossi così sono più carini
  da servire come antipasto o aperitivo!
Man mano che li preparate trasferiteli su vassoli di carta
rivestiti con veline da salumiere o carta forno,
sovrapponete non più di 2 strati e
riponete subito in congelatore.
 

Al momento del bisogno scaldate abbondante strutto nella padella da fritti,
quando la temperatura è ottimale,
provate con qualche piccolo pezzo: deve riemergere subito e gonfiarsi,
iniziate a friggere pochi pezzi per volta,
passandoli dal freezer allo strutto senza lasciarli scongerare!
Lasciateli gonfiare e dorare bene da un lato e poi girateli.
Scolateli su carta assorbente e servite caldissimi
con salume e formaggi a pasta mollle.. 


questi fiorellini li ho farciti con prosciutto crudo di Parma,
altri con stracchino, gorgonzola, taleggio e prosciutto, salame, moradella,
e infine qualche fiorellino l'ho sbaffato farcito con nutella!!!

3 commenti:

  1. nuuuuuuuuuu!! l'adoro!!! lo facevano sempre i miei nonni d'estate per le prime mangiate all'aperto.. la differenza erano dei rettangoli giganti di pasta *_* mi hai fatto venire voglia!!! :))

    RispondiElimina
  2. CHe furbata.. si possono preparare quando si ha tempo e cuocerli quando non si ha tempo per altro!
    questa me la copio proprio

    RispondiElimina
  3. buono,e carniissima la forma!!

    RispondiElimina

COMMENTI: